4196 visitatori in 24 ore
 272 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



massimo turbi

massimo turbi

Inquieta anima alla ricerca delle mille sfaccettature del mio sentire. Coloro di pennellate a volte spesso variopinte il mio mondo ricco di immagini e di ispirazioni profonde. Riprendo il bandolo dei miei pensieri e creo il mio futuro con tenacia e sentimento. ... (continua)


La sua poesia preferita:
A francesco
Nudo,
davanti allo splendore
di disastri riflessi di colore
al mondo senza peccato originale

Incestuose anime
lasciano tracce
come bave di lumache
nei rigagnoli d'inique
strade che portano
all'essenza di mirabili concezioni
mai...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Preda d'amore
Vicino a te non ho paura
nuda vergine del respiro
tu che giocando con il fuoco
mi bruciasti di baci nel buio addosso
coperto dalle stelle flash anti di luce

Nel giardino delle nebbie notturne
viaggiammo come il fiume che scorre
verso la valle...  leggi...

Amarti
riflessi di te nell'amore
in un giorno di pioggia
in un confine di un attimo

amarti
non mi chiedere il perchè

sarò la tua ombra
fuori da ogni evidente consiglio
per non nascondersi nell'umiliazione
quando la notte è...  leggi...

Di brezza mi cinsi
Imprigionai i sogni nel vento
racchiudendoli nelle candidi mani
alla preghiera umile dell'amore

Guardai me stesso
piccolo fiore dell'infinito
mi colsero gettandomi via
come foglie smagrite al caldo estivo.

Con il capo chino
vidi la...  leggi...

Ti sento
ti sento tra le dita
soffi leggeri
d'incanti sorrisi

anima ribelle
che germogliasti
nel mio ventre
nel fulcro scintille
di forte attrazione emotiva

mi baciasti
i mezzo alle tenebre
radiosa principessa d'assenzio
tu che regni nelle...  leggi...

L'ho amata
T'ho amata
al di là del mio respiro,
accarezzandoti nella quiete
della tempesta passionale,
navigando a lungo
sulle onde dei tuoi
brillanti occhi del mistero.

Con seduzione
mi hai portato alle stelle
dell'immaginazione senza fine
per...  leggi...

Anima antica
E' anima antica
struggersi nei dolenti versi
nelle ombre della sera,
ove il silenzio
atterra il battito del cuore
oppresso dalla voglia di averti,
avido di innalzarmi
verso la perenne voluttà,
rendendomi terso
ai tuoi occhi bramosi...  leggi...

Tienimi con te
Tienimi con te
nella solitudine
dei numeri primi,
prima che albeggi
ricoprimi di baci,
rincuorami come una
coperta calda nelle viscere
della dolcezza infinita.

Ridonami la gioia del mattino
nelle foschie dense degli umori,
liberami dalle...  leggi...

Assetato di te
Tenera è la notte,
teneri sono i colori
come le fiammelle
che divampano nelle notti
tristi e assonnate.

Come lupi che osservano
nell'oscurità assediata
da mille fuochi fatui
di rara bellezza
ci incontriamo nei...  leggi...

Il tuo sorriso
Il tuo sorriso ha toccato
la parte più segreta
del mio essere.

Nei tuoi baci sublimi
ho trovato la chiave
del tuo cuore di bimba.

Dove racchiuso mi son perso
e ritrovato conoscendo l'amore
dove il mio spirito è...  leggi...

massimo turbi

massimo turbi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
A francesco (10/03/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
Il tuo sorriso (30/05/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Fammi tua (21/08/2017)

massimo turbi vi propone:
 Il tuo sorriso (30/05/2012)
 Tienimi con te (28/09/2012)
 Assetato di te (14/09/2012)

La poesia più letta:
 
Renderti preda delle mie golosità (30/09/2013, 10852 letture)

massimo turbi ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di massimo turbi!

Leggi i 323 commenti di massimo turbi


Autore del giorno
 il giorno 01/10/2016
 il giorno 25/09/2015
 il giorno 16/09/2014
 il giorno 09/09/2013

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie massimo turbi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



massimo turbi in rete:
Invia un messaggio privato a massimo turbi.


massimo turbi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

massimo turbi


Le sue 921 poesie

Fammi tua

Erotismo
ti colsi alla sprovvista nuda matrona
dalle burrose forme simile alle dee greche
pelle di luna umida di piaceri incofessabili
vulnerabile nelle mie braccia grandi

dal retro dell'anima ti presi con tenero candore
di sinuose……leggi

massimo turbi 21/08/2017 12:25| 36

Pregni di vita insieme noi

Impressioni
guardai l'aurora arricciata
dall'increspato mare annoiato
il profumo di salsedine
ubriacava la malinconia
che mi teneva compagnia
sul bianco foglio che provai
a poetare con liriche preziose
come l'aria fresca sulla pelle……leggi

massimo turbi 13/08/2017 21:27| 1| 28

Ti donati la mia follia

Impressioni
s'affretta la notte insonne
a baciar le spighe di luce
oramai trebbiate dall'oscuro sortilegio
apice di quella calura
che ti prende alla gola arsa di baci

mi lascio cullare dalla quotidianità del vivere
lasciandomi baciare dalla……leggi

massimo turbi 07/08/2017 22:10| 45

La bruma notte si nascose dietro agli occhi tuoi

Impressioni
costrinsi la notte a parlare di noi
di quando eravamo germogli
addormentati fra le quercie e la rugiada
ci dissetava quando amoreggiavamo
lungo le sponde della bramosia immensa

e quando il silenzio ombreggiava sugl'irti colli
respireravamo……leggi

massimo turbi 30/07/2017 17:15| 39

A briglie sciolte

Erotismo
inarchi le spade della follia gemente
puledra selvaggia dal manto astrale
pungente odorosa di femmina in calore
fra le mani danzi come una rosa
fluttuante alla brezza del mattino autunnale
baciandoti i capezzoli turgidi avidamente

a briglie……leggi

massimo turbi 27/07/2017 09:38| 230

Umida di piaceri

Erotismo
ti chiusi in un battito di lingua
gli orifizi umettati di piaceri ancestrali
inseguendo con le dita bagnate dalla saliva
gl'intrecciati appetiti peccaminosi
nel sentirti presa dalla virilità perversa
gridando poi parole sconce
-che gli……leggi

massimo turbi 24/07/2017 13:39| 337

E

Erotismo
e frondasti con la lingua impertinente
fin sotto all'intimo bagnato di voglie
sentendoti colare fino all'inguine
divorato dal perenne fuoco della lussuria

mugolavi come un treno a vapore
percependoti d'esser galleria
ed io locomotiva in……leggi


massimo turbi 21/07/2017 08:16| 255

La voce della luna

Impressioni
La voce della luna
la voce delle sirene
mi traspare ora in lontananza
forse è stata anche un po colpa mia
-vibrando sul letto dell'oceano-

parlavi di noi come ad una entità nuova
mai vista fin d 'ora
e non capivo quando……leggi

massimo turbi 16/07/2017 08:48| 54

Sei musa

Impressioni
sei musa d'eccelsa allegoria
di quell'amor che turba l'anima ed il corpo
che freme in ogni sussulto
quando mi guardi con quel viso un po così

virgineo son le grida di piaceri
che sussultano fra le mani
e scivolano sui tuoi fianchi……leggi

massimo turbi 13/07/2017 11:07| 45

Le piccole ninfee dello stagno

Impressioni
la roccia grattata dal vento millenario
dipingeva scenari di tenera melanconia
perdendo lo sguardo verso l'orizzonte incestuoso
ed abbracciavo la frondosa magia innanzi
ascoltando l'energia scaturita dal vecchio scorcio

grilli canterini……leggi

massimo turbi 11/07/2017 19:15| 51

Lo struggimento d' amarti

Introspezione
qualcuno nei vicoli di Rimini
poco illuminata dalla luna
sta facendo a pezzi una poesia d'amore
scritta mill'anni or sono
quando lo struggimento e l'estasi
portavano il nome tuo,

a gran voce gridai tutta la rabbiosa rabbia
imprigionata……leggi


massimo turbi 03/07/2017 11:28| 1| 56

La cruna dell'ago

Impressioni
eppure così distante da te
eppure così vicini alle labbra tue
come fossi un filo di seta
e tu la cruna dell'ago
assaporando i tuoi confini
con impercettibili armonie
le nostre vite legati ad una emozione
indissolubilmente storia……leggi


massimo turbi 29/06/2017 13:04| 1| 58

I sorrisi mi resero giocoso

Amore
silenti siano gli occhi
che piansero stille di ricordi
legati ad un granello di emozioni
che mai spegnerà or non più l'acerbo cuore
il divenire tatuato sulle orme
dei passi lasciati sulle spiagge
nelle idi di marzo di mille anni……leggi


massimo turbi 28/06/2017 10:33| 120

Sposami

Amore
abbiamo giocato con il fuoco
ritagliando due leoni ruggenti
impavide sembianze di folli
scritte nelle mani del fato misterioso
i tuoi occhi sono diamantati di stelle
delirio amoroso di mille virtù
rinata fra le braccia
odorose di……leggi

massimo turbi 26/06/2017 08:05| 132

Sognai di esserti accanto

Impressioni
sognai di esser un vento silenzioso
che danza soffiando sulle rive del fiume
per sentirmi poi cielo
librando in tutti gli angoli dell'essenza tua
magnificando l'avvenenza dello spirito
posato sull'aurea del cuore mio inquieto

Sognai di……leggi


massimo turbi 22/06/2017 13:12| 1| 64

 
Precedenti 15 >>

921 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Amore
I sorrisi mi resero giocoso
Sposami
E piansi
Stretti in un batter di ciglia
Fa che sia respiro
E facemmo l'amore
Crisalide in fiore tu sei
Accarezzo
Io saró con te
Passi leggeri
Gli occhi tuoi
Non mi basti mai
Sará la nostra ora
Avrai
Splendido disastro
Ah tu sei donna
Respirai
Riconosco
Mille fuochi accesi
Ti sognai
Amarsi in una goccia di rugiada
Amor mio
Stretti stretti
L'intensità sale a te
Alba perpetua
Fugge l'ansia del cuore
La voce del vento
Inebriami
Piangi pure
Noi soli
Gemma preziosa
Ascoltai la rugiada
Mi parve
Ho preso a calci la notte
Il nostro amore
Il riflusso dell'onda maestra
Amo tutto di te
Parlo al tuo cuore
Ti chiamai amore
Eri
Vedo te
Vestita di rugiada
Le mie mani
Anemoni
Amarti
Amo parlare di te
Amo
Culla le onde
Vorrei che tu nascessi in me
Riversai il dolce amore
Non allontanarti da me
L'anima mia anela
L'alba si tinge di speranze
Zingari del vento
Lacrime invisibili
Vizi d'amore
Siamo figli della luna astrale
Splendido disastro
Se
La brezza marina
Sei il sale della vita
Mite sarà l 'ardore
E grida nel vento maestoso
Parlai nel silenzio assorto
Ti amo
Sulle ali di farfalle
Corri a piedi nudi
Nel plenilunio di romantiche visioni
Digiunai d'amore per giorni
Sciogli i capelli come trame d' incanto
Vorrei rinascere farfalla
Mi lasciasti un vuoto incolmabile
Sognandoti addosso
La vidi risorgere al calar della sera
Avvolti nei profumi di salsedine della luna
Ascolto la voce della luna
Ti amo
Ad un passo da te
E verrà l'amore
I sogni mi baciarono
Sei il mio domani
Floreali emozioni
Rifulga lode
Sciogli i tuoi capelli
I baci asciugheranno
Ascolti i miei respiri
Gemma preziosa
Lei disse insegnatemi a volare
Ah se potessi rimirarti
Amo prenderle per te
E sogna con me
Mi accorsi di te
Timorato d'amore
Mi sono innamorato di te
Ti presi con l'innocenza
Ti ho pensata perduta
Ho lasciato
I sensi appartengono
Le forze non svaniranno
Ti vidi passare
Ancestrale luna
Io ho te
Alzerò le vele
E morire di noi
Vorrei spogliarti
Composi carmi
A lei
Tienimi tra le dita
Respiro dopo respiro
Uniti teneramente
Ti bacio
Ho voglia di noi
Preziosa essenza
Amore, amore, dove sei?
Silenziosa sei
Sei vento che parla
Sculture di pioggia
è l'amore
Dietro allo specchio
Ti chiamo amore
Lo sposo trepidante
Nel vento
Dentro di me
Lungo la Senna
Io e te soli
Ci perdemmo al largo di giocose vite
Liberi di amarci
Scorsi l'amore
Ancora più forte
L'essenza
Bagnata di luna
Incantevoli imprevisti
Forse solo l'amore
Profumati di silenzi
Il mare rotola sulla spiaggia
Resilienza d'amore
Parlai di te
Amo te
Teneri amanti dell'infinito
Non dimenticarmi
Ti amai
Dolce luna rivestiti
Vestirsi di nuda rugiada
Mi rifugiai alle falde dell'amore
Rimani qui con me
Ti donai all'amore
Stillante di baci
Respiri
Piccoli baci umidi di rugiada
Noi ... per sempre
La luna ti portò via
Viviamo le nostre pazzie
Ti prego raggiungimi presto
Tra cielo e terra
Amore mangiami di baci
Mi saziarono le carezze
Prigioniero d'amore
Sbattei l'emotive ali
Accarezzami
Come una conchiglia vuota
Le mani ti cercano
La malinconia mi prende mano
Attesi ricordi
Mia regina di sorrisi dell'anima
L'amore
Ti cercai
Noi che eravamo l'universo
Affrescai il far del giorno
Ti donai la vita
E sentire i miei respiri
Nel ventre tuo
Il temporale mi parlò di te
L'essenza dell'amore
Baciato dal tuo respiro
Riposando tra i miraggi
Amo le fragilità nascoste
Ho ricoperto di baci
Sulla pelle nuda
Ti presi con dolcezza
Degno di vivere
Appari rugiada
Solo il silenzio parla di noi
Amando una stella
Un punto ... nell'abisso
Su di me
Le mani si cercano
Fammi sognar così
La voglia di eleggerti
Si posò vicino al cuore
Ti dedicai il mio passato e futuro
Gia mi appari
Tra le pieghe della luce
Vile terramara
Ti chiesi un bacio sul cuore
La guardo, la bacio, le sorrido
Amare, amare, amare
Dove l'anima vola
Genesi d'infinita bontà
Rimango qui
I timidi sogni faranno breccia
Ti cercarono le mie mani
Il mio nome è l'amor
Mia lucciola terrena
Così mi sento
Respira
Il brusio lontano
Sei nel mio cielo
Il fruscio degli abbracci
Come fiamma ed armoniosa danza
Mille baci fioriranno
Gocce schizzate
Demenza amorosa
Bramo nel guardarti
Mio nettare
Tienimi con te
Ricordati che sei luce
Trovami dentro te
Giocammo io e te
In preda di te
Ramata di nostalgia
Il mio futuro sarà il tuo abbraccio
Preda d'amore
Di occhi colmi di noi
Ti ho atteso
Amarti
Rinasce il fulcro della vita
Stille d'argento
La parvenza di luce
Capii quale era il mio posto nella tua vita
Di brezza mi cinsi
Violentami l'anima
Colmo d'amore
Declinare l'amore
La spiaggia dei sogni
Lucean le stelle
Se ora chiudo gli occhi
Clamori di urla affliggenti
Per non morire
In questa notte
Follie nel silenzio
Baciandoti con l'armonia del vento
Sentirti nei miei passi
Splendido disastro
La voce invisibile del vento
Sollevarti tra i miei sguardi
L'ho amata
Pelle bianca
Plasmarsi
Sprazzi
Ebbi paura
Mi hai reso forte
Donna amo tutto di te
Rimani qui ancora
Sentirti
Voci tormentate
Acerbi silenti
Due respiri
Le onde dei ricordi
Possiedi i miei occhi
Insegnami ad amare
M'avvolgo con le mani strette
Venderò la mia passione
Poesie amare
Essenze armoniose
Nei vicoli dell'anima
La pazzia odora di te
Apro la mia vita a te
Dolce luna rivestiti
Nelle tue grazie
Nel nome dell'amore
Tracce nel vento
Toccami
Ispide velenosa
Nel candore della tua essenza
In ginocchio da te
Ti baciai
Cieli impetuosi
Nei giardini del cuore
Dimoro
Luna sorniona
Fragile amore
Umidi baci perduti
L'anima si eleva
Candide ali
Ai tuoi piedi
Respiro l'aria in te
Si leva in cielo
L'estasi profuma
Come il mare
Ti sento mia
Culla le onde
Che non so spiegare
Si udivano clamori di pazzia
Tra petali di rose
Il mio volto
Vestita di pioggia
Mi consoli
Librando a piedi nudi
Toglierti il respiro
Libera nel vento
Mille baci profumati
T 'avvolgerò
Plasmate dal vento
Venere si specchiò
Mi penetri
Alito di vento
Cercai
è pudore
Bambino ritornerei
Amplessi vorticosi
Come cavalli alati
A nudo per te
Folate di vento
Siamo respiri
Ogni persona è un silenzio
Se rinnegherai l'amore
Umidi baci
Le mie mani
Rimembro ancora
Assenza di luce senza di te
Al primo sguardo
Nel grembo degli incantesimi
Emisferi ciclici
Rapiti nei sospiri
Anima domine mundi
Nel silenzio del vento
Non lasciarmi
Senza amore non respiro
Nel cuore dell'anima
Petali di cristallo
Ramato di grano
Stupiti nella nebbia
Nel tempo
Petali di rose
Ritrovami
Solco
Riversa sulla pelle
Si veston d'ombra
E tu
Naufrago d'amore
Gemente aspetto
Osservo l'imbrunire
L'ho amata
Nelle tue braccia
La vita è donarsi
Prima o poi
Siamo respiri
Mi guardi
Qui
Lo sciame di foglie arrugginite
Armoniose onde tremule
Sentire il respiro dei sussulti
E poi
Nelle pieghe delle lacrime salate
Il silenzio attorno a me
Scivola in me
Passeggio
Libera nel vento
Gli amori nascono
Tienimi con te
Assetato di te
La vogliosa nuda pelle
Sei l'antidoto
I miei silenzi
Fulgide emozioni
Annusando il crepuscolo
Splendenti come il sole
Desideri del cuore
Hai guardato
Invadimi
Il tuo sorriso
Brevi
Riverberi di baci
Su di me
Senza fine
Eros
Nei silenzi
Donne
Quando l'amore
Novella é l'amor mio
Sulla pelle viva
Così all'orizzonte
E ti vengo a cercare
Splendi
Del dolore... e del mio cuore
Il tuo corpo
Lei
Tu come me
E mi prese per mano
Vibrano le chiome
Le sorrisi nei giorni di primavera
Brillano le stelle
Saremo nudi con la bramosia di sempre
Al mio risveglio
Figli di un Dio minore
Fulgida effusione
Donna
Sei tornata nella mia anima
L'anima mia potrà dimenticare
Affogammo di piaceri
Il vero amore
L'amore sopra ogni cosa
Il dolce sorriso
Mani che si cercano
Nient'altro che l'amore
Mi avrai tu donna
Ti guardai assopita
Ti verrò a cercare
Sarei un temporale senza tuono
Respirai
Toccami
Appartenersi nell'amore
Ti colsi
Si fa carne
Piccola creatura indifesa
Intimi fruscii
Quanto peserà l'anima?
Hai cambiato la vita
Il tuo cuore innamorato
Madre, madre, madre dove sei?
Librando a piedi nudi
Come mia sposa
Femminicidio
Disegnate sogni
Ti guardai rapito
Nell'incanto
Nuda cenere
Baciandomi tra i flussi
Donna
Tu sei atena
Notti di madri
Aspettami mia sposa
Nel freddo pungente
Mi vestirò di luce
Donna mia
Erotismo
Fammi tua
A briglie sciolte
Umida di piaceri
E
Più giù ancor amor mio
Vestita di nuditá sensuali
Eterna sará lode
Posai il respiro
Mi serri di voglie
Ti vidi sorridere
E noi ... ancora, ancora più in su
Dimmi come ti volli
Danza sulla mia bocca amore
Ancora, ancora, ancora
Che cosa sei?
Scivolano le dita
Goccie di amorose essenze
Piccole labbra
Cigno nero
Amplessi
Vibranti amplessi
E le mani scivolano sulle piccole labbra
La lingua scivolava
All'ultimo respiro
E poi
Sentii i turgidi capezzoli
E danzavamo
Trasparenze
Mangiavi le mie dita
Le dita scivolano di piaceri
Umidi amplessi circensi
E di follia gridarsi
Gli occhi sono ancora lucidi
Color alabastro son le tue vie
Ricordo i teneri dirompenti orgasmi
Ancora, ancora, ancora
Sì rincorrono le bocche
Mi prendi la mano con tenerezza
All’ ultimo respiro
In un sospiro
Così sono io
Rapita d'amore
E sono morto in un momento
Le dita bagnate
Mangiavi le mie dita
Stai su di me
Dolce salato
Frementi di brividi
Tu sei lucifera
Intrecciate come radici
La sofferenza mi plasmò
Rubai la vita
Rivolto ai tuoi sguardi
Ti presi con ardore
Come tempesta ti amai
Ora sei nuda
Giocheremo con i desideri
Rimasi nuda
Stai su di me
Mordimi
Ti mangiai di voglie
Entrai dentro lei
Ti trovai nuda
Renderti preda delle mie golosità
L'amplesso dei sensi
Profumi di sogni
Graffiami come sai fare tu
Sento la lingua
Dita umide
Lucifera
Vicina al mio cuore
Mani assetati
Succinte passioni
Nel vento ti baciai
Brividi carnali
Dolci labbra
Letto straniero
S'impadronì di noi
Piccole labbra
Violentami l'anima
Famiglia
Sanguinano le ferite
Impressioni
Pregni di vita insieme noi
Ti donati la mia follia
La bruma notte si nascose dietro agli occhi tuoi
La voce della luna
Sei musa
Le piccole ninfee dello stagno
La cruna dell'ago
Sognai di esserti accanto
E
Il silenzio del pianto
In un alito di respiro ti amai
Accesi la luna per te
Un domani mai lontani
L'aurora
Le Clarisse luce d'amor
Purtroppo ti amo
L'imperfetto
Nuvole bianche
Rivoli di vento
Fra il cielo ed il mare
Incanti
Carpii le fragranze dell'Altissimo
Quale sia il fato
Un'alba
Lampi di rugiada
Sorse la luna
S'i fossi mia
Uno strano silenzio di luce
Una notte di luce
Mi dipinsi
Ricordami
Lacrime che non riuscii ad asciugare
E chissà se mi pensi ancora
Premi sul cuore
Risplendi luce dell'universo
E allora scrivo
Ti racconto di me
Serena sia la notte
Silenzi
Come potrei
Imperfetti noi
Nel mio andare lento
Dolce svanire
Sentii l'odore della poesia
Ricordi
Si scorge
Ascolto
Ebbe paura di svelarsi
Rivoli di vento
Dove corre il vento
Urla silenziose
Le frondose lacrime di vento
Ti rubai
Lacrime di luci
Nel vento
L'odore della poesia
Comr suo figlio prediletto
Ascolto sirene
Fui nudo come l'erba
Il fragore dei silenzi
Paradigmi celestiali
Son zingaro
Mi spensi
Gemmea malinconica
Daphne
Dimenticai
E tutto intorno non v'era nessuno
Le nervature dell'anima
Le lampare
Parlo di te e di me
Mi svegliai
E volai via
E scivola via
Amore, amore, amore
Chissà se mi pensi ancora
E... forse
Un ciglio di luna
Forse un giorno
Prima che torni la pioggia
Mi accorsi di te
Fulcro d' intenso amore sei
Follia ribelle
E girai la clessidra
Il soffio del crepuscolol
Il resto è silenzio
Il rumore dei tuoi passi
L'innocenza perduta
Nell'aria
Allure poetiche
Pensieri randagi
I pugni chiusi sul petto
Forse l 'amore non regna più qui
Ti dissi
Sei vento
Si spengono le ombre
Brividi di luce
Veglieró le ombre della notte
E ...voló via
Perché mi perseguiti infausta notte?
I frutti del vento
Mi prese la follia
Nulla mai
Con le mani sporche di paura
Liquida è la notte
Tuffi carpiati
La rugiada lambiva
Gli uccelli danzano nel vento
Ogni volta che non ci sei
M 'incontrano le ombre
Gli uccelli danzano nel vento
Grovigli d'amore
Profumi di sogni
Piccoli frustoli di chiaroscuro
E voló via... sola
Le sacre sinfonie
Dove spira il silenzio
Lingue di fuoco sorte oltre il crepuscolo lontano
Il cielo era terso con tante nuvole
Mi avvicino con passo felpato
Il brusio dei cipressi alti
Vermigli profumi
I passi scricchiolano
Annusai il brusio del silenzio
Baciami
Ascolto il frinire di cespugli verde rame
La foschia baciava il sole
La lacrima che scorre
Maria
L 'aurora si tinge di silenzi
Cosa rimase dopo il silenzio
Spietato il vento
Malia di sguardi imprevisti
La sofferenza graffia l'amore
Gocce di rugiada
Il dolore ascolta
La dove finirà lo sguardo
Fui giovane
Consolo te
Ora ho un'altra vita da vivere
Figlio del cielo amoroso
Regalami una favola
Ritornai fanciullo
A piedi nudi
Lungo la palata
Distante dai tuoi occhi
Nelle vaghe stelle dell 'orsa
Nacqui tre volte
Io sono cielo
Oltre alle soglie del vivere
Quando lasci un pezzettino di te
Ti regalo il mio spirito insonne
Riaverti nelle impronte lasciate sull'arenile
Ora sono qui
Rimasi assorto
Profumati di pesco
A breve
E all'improvviso
Il silenzio conserva
Sorriderti poi a Samarcanda
La magia dei respiri
Ascesi le nostre anime
Nacqui dal travaglio dell'amore
Tentacoli
A volte
Fronde amare
Scivolo verso un domani
Sciogli le trecce
Viaggiai
Scie di stelle
Il vento non ha pietà di noi
Refolo d'istanti
Il fiato dischiuso tra la rupe
Fluire
L'orologio batte le cinque
Graffiata dal silenzio
Ora sono qui
Due oceani
Fino al tramonto
E baciai l'ultimo sole
Camminai con la rugiada
Sottrae vita
Illuminato da Dio
E rimaner nudi
Lieto fine
Respiro l'universo
Infinito
Ed un giorno volò via
Sfogliai il libro dei sogni
Le coltri piogge
Vicino ai tuoi passi
Sul greto del fiume
Senza titolo
Nascoste nell'ombra
Mi specchiai nel domani senza te
Stenderò i palmi al mio destino
Aridi chiarori s'impattano lievi
Una goccia di luna
Il vento mi cullerà
Lucciole affittate a tempo
Figli della terra
Prendimi con te
E... ora
Sarò preda dei tuoi desideri
Vieni via con me
A fil di voce
Dove fini il buio
Che ne sarà dei miei sogni?
L'albeggio rischiarò
Sono orfano
Sono nato l'altro ieri
L'età dela pazzia
Stuprami l'anima
Nudi di pioggia
La tristezza inerte
Dissacra la mia luce
L'occhio si perse nelle nuvole
Bambini affogati nel limone
Figlia del silenzio
Dove persi le ombre
Apogei di cieli sereni
Nei tuoi occhi
Mendicai l'amore
Muti ci guardiamo
Luna
Lacrime di cielo
Il dolore ascolta
Eri con me
Sonetti disgiunti
Solo recessi
Scricchiolano i perchè
Scintille di fuoco
Piccole lune
Mi appartai nell'ombra
Ascolto nei respiri
Dove corre il vento
La mia notte riposa
Ramingo destino
Salvame
Chiedo il silenzio
Brezzante è la notte
Muto ascoltavo
San valentino
Profumi policromi
Tremavi
Lunghi silenzi
Eri luce
Coltre
Ti sento
Nella luce
Memoria flebile
Fruscio
è tempo di creare
Nel buio della ragione
Anima antica
Bocche orlate
Si sublima il silenzio
Fende visioni acerbe
Cammino tra i silenzi
Grumi di foglie
L'alba radiosa
L'odore acre
La pelle color sangue
Visibilio tremule
Introspezione
Lo struggimento d' amarti
Mi vidi nell'ombra dei lineamenti
Cesti di parole
Mi nascosi
Perplesso era il mio divagare
A volte
Non vi sarà più mistero
Quale sarà la mia sorte?
Lei bella come sole
Persone silenziose
Rimasi astratto
Brividi di luce
Fisso il vuoto
I sogni mi cercano
Sembianze Di brahma
Nei respiri
Quanto peserà l'anima mia
Svanire
Sono nudo senza te
Clamori
Gridai la follia
Vicini al grembo di Dio
L'amore consuma
L'anima ha pietà di me
Prigioniero dell cielo
E verso sera
Ora sai chi sono
Folle nel vento
Amore, amore, amore, dove sei?
Non v'è luce
Mi guardai allo specchio
E di me e di te
La vidi volteggiare
Era la fne di un amore
è lama fredda
Digiunai d'amor per giorni
Mi mescolai con il mondo
Nel silenzio dei salmi
Al di la delle mani
Il clochard della pioggia
Dedicato a te
In silenzio ascolto
Nel fruscio dell'andare oltre
Alla ricerca dell'assoluto
Maria
L'inferno avrà i tuoi occhi
Prosaici rosari
Salto nel buio
Infiniti istanti
Il pozzo delle rose
Madre del karma
Camminai
Polaroid
M'illudo delle lucciole
Utopia
L'abisso nelle mani stanche
Ti scrissi per non dimenticarti
L'assenza
Follie d'amore
Pendenti fronde
Eclissi di luna
Quasi mai
E sei mia
Non vi è luce
Vago anima mia
Olio profumato
Acerbi silenti
Sentirti afferrare la tua orma
Sfumature di un silenzio
Se potessi
Bruma è l'aria
Dissacra la mia luce
Il mio silenzio
La sinuosità delle fantasie
Un'attesa
Tramonti
Dense nebbie
Sarà la morte
Odore di terra umida
Mi vesto di pelle antica
Chi son io?
Voci e sorrisi
La follia dell'istante
Ascolto le onde dela mare
Oltre la siepe
Mi piace
La paura
Brezza di luna piena
I colori del cuore
Vorrei essere l'estro del mondo
Stanco di sognare
Sprazzi di lluce
Parlami inquieta anima
Morte
Vomito parole
Diverrai vento silente
Nulla è perduto
Ribellione
Respirai attorno
Ho bisbigliato al vento
Riflessioni
Ora il vuoto
Il candore dei baci bisbigliati
Brividi di luce
Le ombre e la luce
Ho aperto le ali
Cuore cuore dove sei?
A francesco
Quiete ombre
A passeggio con cuore
Stendo le braccia
Ogni tuo sguardo
Ed io
Le foglie addormentate
Aspetto il sole
S'io fossi foco
Prima o poi
Cade la notte
Satira
Un caffè ed un panino
Spiritualità
Brillante in fiore di speranza
Folate di silenzi
Una luce del mondo
Il perché del'emozioni





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it